es Español

Si chiude il workshop sul ricorso di cassazione contenzioso-amministrativo

"Il workshop cerca di fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per identificare e rispettare i numerosi requisiti formali che caratterizzano gli scritti procedurali"

La 1a edizione del 2022 del Workshop di redazione del ricorso per cassazione contenzioso-amministrativo, che si è tenuto in presenza presso Fide nei mesi di gennaio e febbraio, che è stato un completo successo a pieno regime nelle nostre aule del COAM.

Con la chiusura di questa 1a edizione, siamo lieti di annunciare che stiamo aprendo un nuovo bando per la 2a Edizione del 2022 che si terrà a maggio/giugno, in cui avremo ancora una volta i nostri consueti relatori, Ramon Castillo Badal, Magistrato della 6a Sezione della Sezione del Contenzioso Amministrativo dell'Alta Corte Nazionale, Pedro Escribano Testaut, Magistrato del Gabinetto Tecnico della Sezione Contenziosa-Amministrativa della Corte Suprema e Juan Pedro Quintana Carter, Presidente della Camera Contenziosa-Amministrativa del TSJ di Madrid.

In questa nuova edizione, il workshop cercherà di fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per individuare e rispettare i numerosi requisiti formali che caratterizzano gli scritti processuali (preparazione del ricorso, opposizione all'ammissione del ricorso, deposito del ricorso e opposizione all'impugnazione), distinguendo tra quelle dipendenti dall'organo giurisdizionale cui sono rivolte e l'ipotesi di "interesse oggettivo dell'impugnazione" che viene invocata caso per caso.

Parimenti, il workshop affronterà l'esame dei diversi presupposti di "interesse oggettivo appellativo per la formazione della giurisprudenza" che il nuovo regolamento enuncia, mostrando le chiavi che ne consentono di svelarne il significato e abilitarne la giustificazione.

Indubbiamente, sia il mancato rispetto di tali requisiti formali sia l'assenza di giustificazione dell '“interesse di ricorso oggettivo” comporteranno l'inammissibilità del ricorso, per cui è evidente la necessità di approfondire lo studio di questo nuovo ricorso da un punto di vista eminentemente pratico .

A distanza di oltre cinque anni dall'entrata in vigore di questo nuovo regolamento, la Sezione Ammissione della Sezione Contenzioso-Amministrativa della Suprema Corte ha fissato criteri su diverse questioni attinenti a tali requisiti e ha delimitato il ricorso oggettivo per la pratica. , che sarà studiato in officina.

L'esame di tali criteri ha consentito di verificare la natura evolutiva della nozione giuridica indeterminata di "interesse cassazionale oggettivo", i cui contorni si sono progressivamente e dinamicamente stabiliti, per cui lo studio di tale evoluzione risulta di notevole interesse per ottemperare al requisito della sua giustificazione nella redazione della redazione della risorsa.

Inoltre, sono già state emesse sentenze che formano giurisprudenza ai sensi di questo nuovo ricorso che risultano interessanti anche dal punto di vista del loro legame con l'ordine di ammissione del ricorso.

Tali temi saranno affrontati nelle quattro sessioni del workshop da una prospettiva eminentemente pratica, attraverso l'esame di casi specifici e la redazione di redazione e deposito di ricorsi, che consentiranno di approfondirne lo studio.

informazioni generali

Modalità: Faccia a faccia (c/ Hortaleza 63, Madrid)

Piazze disponibili: 20

Date: 23, 25 e 30 maggio e 1 giugno 2022

Orario: dalle 15:00 alle 16:30

Prezzo: € 760

Iscrizione: La registrazione può essere effettuata tramite l'Area Fide nel seguente link:

https://areafide.com/sesiones/taller-redaccion-del-recurso-de-casacion-contencioso-administrativo-2ed-2022-1-sesion/

Se l'articolo è stato interessante per te,

Ti invitiamo a condividerlo sui Social Network

Twitter
LinkedIn
Facebook
E-mail

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.