es Español

Il denaro digitale diventa maggiorenne

"Le stablecoin sostenute al XNUMX% da denaro pubblico risolvono i problemi di stabilità microeconomica e macroeconomica che l'attuale banca frazionata genera e non hanno i problemi che sorgono quando si lascia la creazione di denaro nelle mani di società private".

Le stablecoin sostenute al cento per cento da denaro pubblico risolvono i problemi di stabilità microeconomica e macroeconomica generati dall'attuale banca frazionaria. Infatti, mentre i depositi bancari sono garantiti da mutui, prestiti alle imprese, ecc. che presentano un rischio di mancato pagamento della liquidità, le Stablecoin "Full Reserve" sono garantite al cento per cento da denaro sicuro, emesso dallo Stato attraverso la sua Banca. Centrale. E queste stablecoin non hanno i problemi che derivano dal lasciare la creazione di denaro nelle mani di società private.

Questo è solo uno dei messaggi principali dell'ultimo video intitolato Money Movement "Il denaro digitale diventa maggiorenne".

Jeremy Allaire mantiene dialoghi settimanali sul denaro digitale al Money Movement che sono piuttosto interessanti. Consiglio soprattutto quest'ultima perché offre una panoramica dei cambiamenti molto positivi che possono avvenire in denaro e finanza se si adotta una regolamentazione adeguata, cioè che non cada negli errori della normativa vigente, ma anzi permetta maggiori stabilità monetaria e maggiore innovazione nei servizi di pagamento a seguito dell'accresciuta concorrenza. Tutto questo senza bisogno del protezionismo e dell'interventismo dello Stato che caratterizza l'attuale sistema.

Finora, i dibattiti sulla concorrenza nei servizi di pagamento, così come sull'introduzione del denaro sicuro (attraverso le infrastrutture della Banca Centrale o tramite Stablecoin interamente garantiti da denaro pubblico) rimangono tra i tecnici ma, come stiamo già vedendo negli Stati Uniti, questi dibattiti finiranno per entrare in politica, perché saranno necessarie modifiche legislative. E i cittadini votanti e i politici eletti richiedono visioni generali come queste che aiutino a comprendere non tanto i dettagli delle nuove tecnologie quanto le possibilità che offrono per raggiungere una maggiore stabilità e una maggiore innovazione nei nostri sistemi finanziari.

Se l'articolo è stato interessante per te,

Ti invitiamo a condividerlo sui Social Network

Il denaro digitale diventa maggiorenne
Twitter
LinkedIn
Facebook
E-mail

Chi l'Autore

Miguel A. Fernández Ordónez

Miguel A. Fernández Ordónez

Economista di Stato. Ex governatore della Banca di Spagna e membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE). Attualmente insegna Seminari sulla politica monetaria e la regolamentazione finanziaria presso IEUniversity.

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Altri articoli di questo autore

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.