es Español

L'euro digitale e il suo contesto

"L'euro digitale potrà essere utilizzato nei 19 paesi della zona euro, parallelamente all'euro, consentendo transazioni digitali più veloci"
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su Facebook
Condividi via email

Questo 2021 nel mondo digitale viviamo velocemente. La comprensione dello sviluppo digitale globale degli ultimi 10 anni e del suo impatto geopolitico, sociale ed economico, in particolare nel mondo finanziario, si estende e diventa essenziale per prendere decisioni strategiche.

Concetti, termini, proposte e sviluppi, nuovi e conosciuti, stanno progredendo nella loro fruizione ad alto impatto mediatico per gli interessati al settore. Siamo in un'era in cui i confini delle aziende digitali a maggiore capitalizzazione si diluiscono con i confini geografici nazionali, e troviamo azioni come"Atto europeo sui servizi digitali"”, Nell'ambito delle priorità strategiche della Commissione Europea per il periodo 2019-2024, nell'ambito del programma“Un'Europa adatta all'era digitale”(Un'Europa “adatta” all'era digitale).

La capitalizzazione di mercato È uno dei metodi conosciuti per stimare il valore economico di un'azienda, è il risultato del prezzo della sua quota in Borsa moltiplicato per il numero delle sue azioni in circolazione. Nel mondo della tecnologia digitale decentralizzata, il termine capitalizzazione di mercato viene utilizzato per determinare il valore di una "criptovaluta" e confrontarlo con altre "criptovalute". In questo caso, la metrica viene calcolata moltiplicando il valore in valuta fiat a cui viene scambiata ciascuna unità di una criptovaluta, con l'offerta corrente circolante sul mercato. Termine noto, metodo e base tecnologica diversificata, il valore di capitalizzazione, in questo caso, non è necessariamente equivalente all'afflusso di denaro per un progetto o un'azienda, quindi potrebbe non rappresentare necessariamente quanto denaro c'è nel mercato, ma ci avvisa delle tendenze sulla liquidità e dello sviluppo di alcuni progetti digitali globali.

Questa differenza concettuale tra una moneta fiat e una “crypto” è rilevante nella proiezione di medio-lungo termine dell'evoluzione delle strategie macroeconomiche. I concetti intorno al valore hanno un'elevata base matematica e nell'evoluzione dei metodi di scambio, i rischi devono essere mitigati e le strategie adattate purché siamo sicuri di confrontare mele con mele. Il sistema finanziario in cui lo scambio di valore è quantificato in valute fiduciarie si configura in un quadro normativo, giuridico-giuridico e con regole di scambio e un mercato con una digitalizzazione guidata in un piano di innovazione e trasformazione digitale a cui partecipano i partecipanti. . Il mondo digitale che nasce con bitcoin, con un uso e con una certa architettura digitale e piattaforme in evoluzione comporta una diversa comprensione dello scambio di valore tra pari. Questo scambio di titoli "cripto" è solo una parte delle tante proposte offerte da questo digitalizzazione dirompente decentralizzata. Il work in progress della convergenza di questa tecnologia con gli sviluppi dell'intelligenza artificiale e con la capillarizzazione della connessione all'Internet delle cose (con sensori), fa intuire che a breve la capitalizzazione delle aziende potrebbe essere correlata all'adozione di questa nuova digitalizzazione e la capitalizzazione di "crypto" varierà nella concezione e nella stabilità a lungo termine.

Questa estate del 2021, concentrandosi sugli Stati Uniti, per analizzare gli effetti, che dopo 50 anni, ha avuto la decisione del presidente Richard Nixon di svincolare l'oro dal suo prezzo fisso in dollari, sospendendo la convertibilità dei dollari in oro da parte dei governi stranieri e banche centrali, e iniziare a stampare banconote da un dollaro senza altro supporto che la fiducia nel sistema finanziario statunitense, dobbiamo aggiungere l'analisi degli alti e bassi della "criptovaluta" negli Stati Uniti, e il messaggio del Governatore dell'American Federal Reserve Board sul loro lavoro con la Boston Federal Reserve e il Massachusetts Institute of Technology (MIT), al fine di "costruire e testare un'ipotetica valuta digitale" orientato agli usi propri della Banca Centrale, evidenziando che le lezioni, i progressi e il codice di base sviluppato saranno offerti come software open source in modo che qualsiasi parte interessata possa implementarlo e sperimentarlo.

E se consideriamo la notizia che arriva dalla Cina della realizzazione di programmi pilota di yuan digitale su larga scala in varie città, con una previsione di lancio nel 2022-2023, inizialmente coesistente con lo yuan, potrebbe favorire l'istituzione di un sistema di pagamento digitale con determinate caratteristiche simili al contante: accessibile a tutti, a basso costo, anonimo e conforme alla regolamentazione internazionale del GAFI, arrivando a competere con le tradizionali attività del mercato finanziario in un mezzo digitale globale, che aumenta il suo ruolo nel commercio internazionale.

In questo contesto internazionale, il 14 luglio 2021, il Consiglio direttivo della BCE ha riferito di aver deciso di portare avanti un progetto pilota di due anni per esplorare i vantaggi e i rischi dell'introduzione di una versione digitale dell'euro. Il euro digitale può essere utilizzato in 19 paesi della zona euro, in parallelo con l'euro, consentendo transazioni digitali più veloci, indipendenti da fattori esterni al blocco comunitario, e a sostegno della sovranità e della stabilità europea, negli aspetti monetari e finanziari. Questo pilota prenderà in considerazione gli aspetti tecnici, il design e la partecipazione del settore bancario, e con l'efficienza e l'anonimato del denaro contante. A queste notizie aggiungiamo quelle che derivano dall'evoluzione del disegno di legge del Regolamento dei mercati criptoattivi d'Europa (MICA), che potrebbe essere approvato all'inizio del 2022, e che conferisce alla CNMV e alla Banca di Spagna il potere di controllare e salvaguardare la legalità dei “crypto asset”, e quindi possiamo già stabilire che alla fine del 2021 inizia il disegno di un promettente futuro dell'economia digitale.

Consapevoli delle imperfezioni e degli attriti che rendono difficile per mutuatari e prestatori incontrarsi direttamente sui mercati e creare, per minimizzarli nello stesso sistema finanziario, l'insieme degli intermediari e delle istituzioni e delle infrastrutture, e che la risposta all'imperfezione va trovata nelle leggi commerciali e civili, ecc., di applicazione generale, o nelle azioni settoriali di natura amministrativa, possiamo anche adattare la nostra visione e scommettere sull'analisi e l'adozione dei vantaggi del mondo digitale decentralizzato alla ricerca di nuovi equilibri geopolitici.

Come ci ha detto Richard Feynman, fisico americano e premio Nobel: "La luce non è un materiale di propagazione istantanea, ha una velocità, ed è finita", così deve essere la realizzazione dei progetti di CDBC insieme all'opportuno ponte di dialogo sullo sviluppo e la comprensione di "cryptos" avvicinarsi a un sistema di scambio di valori globale più equilibrato e sostenibile.

Montse Guardia, membro del Consiglio consultivo dell'Osservatorio di etica nell'intelligenza artificiale della Catalogna (OEIAC).

Se l'articolo è stato interessante per te,

Ti invitiamo a condividerlo sui Social Network

L'euro digitale e il suo contesto
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi via email
E-mail

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.