es Español

Gruppo di lavoro

Conferenza sulla mediazione europea del futuro

Perché?

Di fronte alla prospettiva della Conferenza sul Futuro dell'Europa (2020-2022) promossa dall'Unione Europea, un gruppo di professionisti e intellettuali legati al mondo Fondazione per la ricerca in diritto e impresa (Fide), motivato dalla “celebrazione feconda del dialogo con i cittadini” e come membri del società civile organizzata, hanno deciso di collaborare nel Agorà dei cittadini.

A tal fine, nell'ambito delle tematiche selezionate nell'ambito di Valori, democrazia e trasformazione digitale, “La mediazione è stata scelta come modello per il XXI secolo per quanto riguarda la risoluzione pacifica delle controversie”. A tal fine, la specializzazione dei componenti di questo Gruppo di Lavoro su tematiche legate alla Mediazione e l'impegno che Fide ha preso con la creazione del Centro di mediazione Fide (CMF).

  1. Principi filosofici su cui si basa la mediazione
  2. Vantaggi del modello di mediazione
  3. Il concetto di "sovranità di cittadinanza" nell'esercizio della mediazione
  4. La mediazione come proposta di risoluzione delle controversie per il XNUMX ° secolo
  5. L'impatto della mediazione sulla società nel suo insieme
  6. FIDE e gli strumenti per la promozione della mediazione.

pubblicazioni

La mediazione come sistema di risoluzione dei conflitti nel XXI secolo

Di fronte alla prospettiva della Conferenza sul Futuro dell'Europa (2020-2022) promossa dall'Unione Europea, un gruppo di professionisti e intellettuali legati al mondo Fondazione per la ricerca in diritto e impresa (Fide), motivato dalla “celebrazione feconda del dialogo con i cittadini” e come membri del società civile organizzata, hanno deciso di collaborare nel Agorà dei cittadini.

A tal fine, nell'ambito delle tematiche selezionate nell'ambito di Valori, democrazia e trasformazione digitale, “La mediazione è stata scelta come modello per il XXI secolo per quanto riguarda la risoluzione pacifica delle controversie”. A tal fine, la specializzazione dei componenti di questo Gruppo di Lavoro su tematiche legate alla Mediazione e l'impegno che Fide ha preso con la creazione del Centro di mediazione Fide (CMF).

Il gruppo di lavoro Fide formula quanto segue proposte:

Primo: L'empowerment pubblico e privato della mediazione come sistema di risoluzione dei conflitti perché favorisce la coesione sociale e consente agli Stati di liberare risorse giudiziarie.

Secondo: La creazione di un quadro normativo comune a livello europeo che consenta lo sviluppo della mediazione nella più ampia portata possibile, includendo non solo i conflitti civili o commerciali, ma anche i conflitti di diritto pubblico.

Terzo: Studio di impatto sulla legislazione europea che consente agli Stati membri di aderire congiuntamente alla Convenzione di Singapore.

Trimestre: Incorporare nella legislazione europea una revisione della direttiva sulla mediazione che consente lo sviluppo della mediazione digitale.

giovedi: Tutti i professionisti legali devono conoscere il processo di mediazione, dagli studi universitari delle professioni legali per incorporarlo nella loro consulenza come mezzo appropriato per risolvere alcuni conflitti e acquisire le competenze necessarie per parteciparvi.

Venerdì: È necessario sviluppare istituzioni e professionisti altamente qualificati per l'erogazione del servizio di mediazione. Per questo sarà determinante il contributo dell'Amministrazione, delle aziende, delle istituzioni e dei cittadini.

Settimo: Incorporando la forma di risoluzione di conflitti da parte delle società, e in particolare della Mediazione, tra le voci che possono essere incluse nelle Informazioni Non Finanziarie i Conti annuali delle società.

Ottavo: L'incorporazione nelle regole procedurali di potenziali conseguenze economiche per le parti che non partecipano alla mediazione in buona fede prima del processo (o durante esso).

Hanno partecipato a questo gruppo di lavoro: 

  • Francisco Alarcón, Fondatore, attuale direttore e mediatore del Centro di mediazione aziendale, Guayaquil. Membro del Consiglio dei reggenti della Casa Grande University, Guayaquil.
  • Rachel Alastruey, Magistrato. Fondatore del Gruppo europeo dei magistrati per la mediazione. Professore associato presso l'Università Pompeu Fabra di Barcellona. Membro della Commissione Tecnica del Centro di Mediazione Fide (CMF).
  • Manuel Diaz Banos, Avvocato presso il Dipartimento Contenzioso e Arbitrato di Cuatrecasas. Mediatore accreditato dal CEDR. Segretario generale del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Juan Manuel de Faramiñán, Professore (professore emerito) di diritto internazionale pubblico e relazioni internazionali all'Università di Jaén, titolare delle istituzioni Jean Monnet e cattedra di diritto dell'Unione europea.
  • Ana Fernández Tresguerres, Notaio di Madrid. Membro della Royal Academy of Jurisprudence and Legislation of Spain. Membro del Consiglio Accademico della Fide. Membro della Commissione Tecnica del Centro di Mediazione Fide (CMF).
  • Carlos Gutierrez, Direttore del contenzioso presso Siemens Gamesa Renewable Energy SA Mediatore del Fide Mediation Center (CMF).
  • Clifford Hendel, Fondatore di HENDEL- IDR. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Cristina Jiménez Savurido, Presidente di Fide. Magistrato in aspettativa. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Maria Jose Lanchares, Avvocato presso Lanchares Abogados SLP. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Marta Lazaro, Mediatore. Avvocato. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Michelangelo Malo, Direttore di Cuatrecasas. Mediatore accreditato CEDR e membro del Chartered Institute of Arbitrators. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Carolina Revenga, Avvocato. Mediatore accreditato dal CEDR.
  • Sergio Redondo, Consulente legale aziendale presso Pinsent Masons. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Mariví Rodríguez, Mediatore d'affari, fondatore del Compromiso de Mediación. Responsabile dell'Associazione per l'Esercizio di Mediazione e Arbitrato, ASEMARB. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF).
  • Pedro Sangro, Partner dello studio legale Sangro & BLF Abogados, Segretario Generale di Memora. Mediatore del Centro di mediazione Fide (CMF)

 

Tutte le persone che hanno partecipato a questo gruppo di lavoro Fide lo hanno fatto a titolo personale e non per conto degli enti, uffici, Università o società, dove svolgono la propria attività professionale, pertanto tali conclusioni non riflettono e non rispecchiano raccogliere posizioni istituzionali ma specifiche di ciascuno dei membri del gruppo.

Amministratori del gruppo

Manuel Diaz Banos

Avvocato presso il Dipartimento Contenzioso e Arbitrato di Cuatrecasas. Mediatore accreditato dal CEDR. Segretario generale del Centro di mediazione Fide (CMF).

Juan Manuel de Faramiñán

Professore (professore emerito) di diritto internazionale pubblico e relazioni internazionali all'Università di Jaén, titolare delle istituzioni Jean Monnet e cattedra di diritto dell'Unione europea.

Carmen Hermida Diaz

Direttore Generale della Fondazione Fide. Responsabile del Centro di mediazione Fide (CMF)

Cristina Jiménez Savurido

• Presidente della Fondazione Fide. Mediatore accreditato CEDR
Coordinamento accademico: Betlemme bianco

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.