es Español

Gruppo di lavoro

Gestazione surrogata

Asset 2logo garighe fide bianco

Perché?

Fide e la Fondazione Garrigues, hanno convocato a questo Gruppo di Lavoro professionisti di diversa estrazione, giuristi, medici, accademici, con l'obiettivo di elaborare una proposta informata e consensuale per la normativa da elaborare nel nostro Paese in materia.

pubblicazioni

Proposta di riforma del regolamento spagnolo sulla registrazione dei rapporti di filiazione stabiliti all'estero attraverso la maternità surrogata

Il Gruppo di Lavoro costituito dalla Fondazione Fide e la Fondazione Garrigues, si sono incontrate da aprile 2017 a febbraio 2018, in quattro sessioni di lavoro, nelle quali hanno analizzato, tra l'altro, questioni relative alla registrazione dei rapporti di filiazione instaurati all'estero mediante maternità surrogata.

L'obiettivo primario con cui è stato convocato questo Gruppo di Lavoro, dalla società civile, è quello di fornire una soluzione alle situazioni specifiche create. Il raggiungimento di un consenso sufficiente per proporre questa riforma ci aiuta a proporre in futuro un dibattito aperto di fronte a una situazione internazionale in profonda trasformazione. Va notato che il rispetto dell'interesse superiore del minore, così come è definito negli strumenti europei e convenzionali in vigore in Spagna, è l'asse su cui si struttura questa proposta di riforma.

1.- La limitazione della riforma all'iscrizione dei rapporti di affiliazione costituiti
all'estero.
2.- La normativa in vigore in Spagna.
3.- La posizione delle autorità spagnole fino ad oggi: il punto di vista opposto della Corte suprema e del
DGRN sul gioco della clausola di ordine pubblico.
4.- La posizione della CEDU.

4.1.- Le sentenze Mennesson e Labassee.
4.2.- Le sentenze Foulon e Bouvet e Laborie.
4.3.- Riferimento al Giudizio Paradiso.

5.- L'incidenza della giurisprudenza della CEDU nell'ordinamento giuridico spagnolo.

5.1.- Qualsiasi restrizione alla registrazione dei rapporti di filiazione stabiliti in
straniero per maternità surrogata deve essere “previsto dalla legge”.
5.2.- Le linee guida entro le quali deve essere attuata la riforma.

6. Il contenuto specifico della riforma: il nuovo articolo 101 LRC.

Hanno partecipato a questo gruppo di lavoro: 

  • José Manuel Caamaño López, Direttore della Cattedra di Scienza, Tecnologia e Religione Francisco José Ayala, Universidad Pontificia Comillas
  • Asier Crespo, direttore legale di Microsoft Ibérica
  • Jesús de la Morena Olías, Direttore della Fondazione Garrigues
  • Pablo de Lora Deltoro, Professore di Filosofia del diritto, Università Autonoma di Madrid
  • Federico de Montalvo Jääskeläinen, Professore associato di diritto costituzionale, Universidad Pontificia Comillas (ICADE).
  • Ibán Díez López, Partner di Menta Abogados
  • Carlos Espósito, Professore di diritto internazionale pubblico, Università Autonoma di Madrid
  • María Teresa Fernández de La Vega, Presidente del Consiglio di Stato
  • Ana Fernández-Tresguerres García, Notaio di Madrid, Avvocato iscritto alla DGRN. Registro delle eccedenze
  • Antonio García Paredes, Magistrato del Tribunale provinciale di Madrid
  • Cristina González Beilfuss, Professore di diritto internazionale privato, Università di Barcellona
  • Iván Heredia Cervantes, professore di diritto internazionale privato presso l'Università Autonoma di Madrid
  • Eduardo López-Collazo, direttore scientifico, IdiPAZ
  • Javier Marqueta Sobrino, rappresentante del gruppo di interesse etico della Società spagnola di fertilità. Direttore medico, Unità di medicina della riproduzione, Clinica IVI a Maiorca
  • Irene Matarranz Pascual, coordinatrice della riproduzione, ospedale universitario di Guadalajara. Professore, Università di Alcalá
  • Ignacio Palomo, Direttore di Medical Harp e Ginexlab, Presidente della Fondazione Doctor Ignacio Palomo Álvarez
  • Alma María Rodríguez Guitián, Professore di Diritto Civile, Università Autonoma di Madrid
  • Antonio Salas Carceller, Magistrato della Camera Civile, Corte Suprema; Antonio Vila-Coro, Vice Presidente dell'Associazione Son Nuestro Hijos.

 

Tutte le persone che hanno partecipato a questo gruppo di lavoro di Fide, lo hanno fatto a titolo personale e non per conto di enti, uffici, Università o società, presso i quali svolgono la propria attività professionale, per cui tali conclusioni non rispecchiano e non comprendono incarichi istituzionali ma piuttosto particolari di ciascuno di i membri del gruppo.

Amministratori del gruppo

Antonio Garrigue Walker

Presidente della Fondazione Garrigues.

Cristina Jimenez

Presidente. Fondatrice.

Pedro Garcia Barreno

Professore onorario all'Università Complutense. Dottore in Medicina, specialità: Chirurgia. Membro delle Accademie Reali: Spagnolo, di Scienze Esatte, Fisiche e Naturali, di Dottori di Spagna e dell'Academia Scientiarum et Artium Europaea. Membro Onorario, Consiglio Superiore Europeo dei Medici. Condirettore dei "Dialoghi tra scienza e diritto" e Membro del Consiglio Accademico di FIDE.
Coordinamento accademico: Victoria Dal Lago Demmi

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.