es Español

Il regolamento delle "Stablecoin"

Condividi su twitter
Condividi su LinkedIn
Condividi su Facebook
Confronta e-mail
Confronta su whatsapp
"La regolamentazione degli "Stablecoin" è un riconoscimento del ruolo che queste "monete" devono avere nella riforma monetaria di cui si discute in tutto il mondo.

Le stablecoin saranno regolamentate. La sua regolamentazione è un riconoscimento del ruolo che queste "valute" devono avere nella riforma monetaria di cui oggi si discute in tutto il mondo.

Ieri è stato pubblicato un documento molto importante che stabilisce le linee lungo le quali dovrebbe essere guidata la regolamentazione degli Stablecoin.

La lettura di questo documento è assolutamente indispensabile per chiunque voglia seguire il dibattito globale che sta mettendo in discussione l'attuale sistema monetario. Il rapporto è pensato per gli Stati Uniti, particolarmente preoccupati per la complessità degli organi di vigilanza finanziaria statunitensi e sarà una guida per Congresso e Senato, che dovranno approvare la maggior parte del regolamento. Ma questo rapporto influenzerà in modo decisivo le proposte di regolamento Stablecoins che verranno fatte nel resto del mondo.

Il documento spiega bene i rischi degli Stablecoin. soprattutto quelli di non essere in grado di mantenere la promessa fatta ai propri clienti di rimborsarli alla pari dei soldi pubblici. Questo è lo stesso rischio che ha ora la valuta digitale utilizzata in tutto il mondo: i depositi bancari. La regolamentazione dell'attuale sistema monetario cerca di ridurre, non potendo prevenire, il problema dei crolli dei flussi monetari che si verificano quando le banche non riescono a mantenere tale promessa. E certamente gli Stablecoin hanno lo stesso problema, non importa quanto sostengano le loro promesse con asset finanziari migliori e più forti.

L'attuale regolamentazione della moneta digitale cerca di risolvere questo problema concedendo una moltitudine di tutele agli emittenti di depositi bancari come assicurazioni sui depositi, prestiti di liquidità quando ne hanno bisogno, ecc., e sarebbe assurdo concedere questi privilegi agli Stablecoin. Pertanto, la soluzione migliore sarebbe quella di richiedere agli Stablecoin che il cento per cento dei loro mezzi di pagamento denominati nella valuta ufficiale sia garantito da denaro pubblico, cioè denaro emesso dalle banche centrali.

Con questa misura quei rischi sparirebbero. Ma non tutto. Il rapporto evidenzia altri rischi che vale la pena considerare, ma, supportati da denaro pubblico al 100%, gli Stablecoin potrebbero svolgere un ruolo enorme in un nuovo sistema di moneta e servizi di pagamento che ponga fine ai principali problemi del sistema.

Se l'articolo è stato interessante per te,

Ti invitiamo a condividerlo sui Social Network

Il regolamento delle "Stablecoin"
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su LinkedIn
LinkedIn
Condividi su Facebook
Facebook
Confronta e-mail
E-mail

Chi l'Autore

Miguel A. Fernández Ordónez

Miguel A. Fernández Ordónez

Economista di Stato. Ex governatore della Banca di Spagna e membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE). Attualmente insegna Seminari sulla politica monetaria e la regolamentazione finanziaria presso IEUniversity.

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Altri articoli di questo autore

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.