es Español

CBDC e interesse pubblico

Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su Facebook
Condividi via email
Condividi su whatsapp
"" Il criterio principale per valutare le valute digitali è determinare se serve l'interesse pubblico ""

La BRI ha appena pubblicato un documento molto interessante sulla moneta digitale pubblica: «CBDC, s: un'opportunità per il sistema monetario«

Quando si sentono ancora alcune voci che difendono che non sarebbe necessario introdurre CBDC per risolvere i problemi del nostro sistema attuale, il documento BIS è clamoroso quando si parla dei benefici del denaro pubblico digitale.

Il BIS sottolinea il carattere di denaro sicuro delle CBDCs contro i depositi bancari che sono attività rischiose e non lascia dubbi sull'importanza del denaro digitale come passività della banca centrale piuttosto che promesse di pagamento private.

L'altro vantaggio che attraversa l'intero documento è che Le CBDC garantiranno che i servizi di pagamento siano forniti da soggetti privati ​​(banche e non bancari) in un quadro di concorrenza che favorisce l'innovazione..

Ma forse l'affermazione più importante, quando guardiamo alla difesa di interessi particolari nelle proposte di digitalizzazione del denaro, è questa affermazione: "Il criterio principale per valutare un cambiamento in qualcosa di così centrale come il sistema monetario dovrebbe essere determinare se serve l'interesse pubblico".. Dedica un'intera sezione a questa domanda dove spiega che la fiducia in alcune istituzioni pubbliche come le banche centrali dovrebbe essere considerato come un "bene pubblico"

D'altra parte, il documento BIS ha anche l'interesse di aggiornarci su alcune questioni chiave nella progettazione delle CBDC come la protezione e il governo dei dati, le tecnologie di registrazione, la precisazione del ruolo dello Stato e dell'iniziativa privata, ei problemi di pratiche anticoncorrenziali che l'ingresso di Bigtech nei servizi di pagamento può porre. E l'ultima sezione è dedicata a la dimensione internazionale del denaro pubblico digitale che è una questione fondamentale per potersi lasciare alle spalle la scarsa qualità e l'enorme costo dei pagamenti transfrontalieri.

Non è la prima volta che elogio il ruolo che la BRI sta svolgendo a favore di un cambiamento epocale del sistema monetario. Speriamo che si prosegua su questa linea perché il lavoro della BRI è uno straordinario esempio di coordinamento internazionale. sì la cooperazione globale è un ingrediente essenziale perché l'introduzione del denaro pubblico abbia successo e sicuramente, come dicevo qualche giorno fa Josh Ryan-Collins al Guardian , Rappresenta "Il cambiamento più importante nel sistema monetario degli ultimi 200 anni"

Se l'articolo è stato interessante per te,

Ti invitiamo a condividerlo sui Social Network

CBDC e interesse pubblico
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi via email
E-mail

Chi l'Autore

Miguel A. Fernández Ordóñez

Miguel A. Fernández Ordóñez

Economista di Stato. Ex governatore della Banca di Spagna e membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE). Attualmente insegna Seminari sulla politica monetaria e la regolamentazione finanziaria presso IEUniversity.

risposte 2

  1. Credo che il riferimento più vicino al cambiamento in arrivo siano gli accordi BW, hanno rappresentato l'inizio di una fase basata sulla fiducia nelle istituzioni, non nelle riserve auree (a distanza di anni) e lo sviluppo dei mercati finanziari e degli accordi legali che ne tutelavano la operazione. Nella situazione attuale, lo schema intorno al denaro fiat deve reinventarsi prima dell'arrivo di nuove forme e concorrenti. Quando arrivano le CBDC, la domanda è come rendere operativo e redditizio il sistema a 2 livelli e come far funzionare le CBDC a livello internazionale per evitare effetti di rete o dollarizzazioni digitali che trasformano l'ordine monetario. La riflessione è anche perché l'attuale ordine monetario è ottimale, o se è solo il punto di evoluzione in cui ci troviamo ora. La mancanza di cooperazione monetaria (con la Cina come esponente della propria agenda e della grande tecnologia) sono le due maggiori minacce in questo momento.

  2. L'attuazione della CBDC è un processo senza ritorno, basti vedere come si è evoluto il parere della BRI, tra le altre istituzioni finanziarie, in materia negli ultimi tre anni.

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Altri articoli di questo autore

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.