es Español

Integrità ministeriale: fuorviante un legislatore nazionale

"I governi democraticamente eletti devono essere trasparenti con i loro cittadini, parlamenti o assemblee nazionali".

Trasparenza del governo e legislature nazionali

I governi eletti democraticamente devono essere trasparenti con i propri cittadini, i parlamenti o le assemblee nazionali. Le norme sulla trasparenza differiranno a seconda delle leggi e delle tradizioni nazionali. In una democrazia parlamentare come il sistema britannico, il governo è tenuto a rendere conto dal Parlamento per conto del pubblico. Per garantire che tale responsabilità sia significativa, i ministri devono essere il più aperti possibile riguardo alle loro politiche e al processo decisionale e non devono fuorviare il Parlamento.

Su 15 febbraio 2021, FIDE La Fondazione ha pubblicato un articolo intitolato "Scott Inquiry sulle esportazioni della difesa in Iraq”. L'autore ha affermato che le conclusioni del giudice (Lord Scott) nella sua relazione nel 1996 secondo cui il governo del Regno Unito aveva costantemente fuorviato il parlamento del Regno Unito e il conseguente indebolimento della responsabilità erano ancora questioni rilevanti nel 2021. La questione se, nel 2021-22, il Regno Unito Il Parlamento è stato fuorviato dal Primo Ministro del Regno Unito è ora importante per le sue prospettive di rimanere in carica.

Indagini penali e di altro tipo sulla condotta del Primo Ministro del Regno Unito

Lo sfondo di questo articolo supplementare è che la polizia metropolitana di Londra sta indagando su diverse accuse di cattiva condotta derivanti dalle feste al numero 10 di Downing Street durante i periodi di blocco imposti per proteggere il pubblico durante la pandemia di Covid. Se le accuse sono vere, potrebbero equivalere a violazioni penali delle regole di blocco del Covid così come esistevano di tanto in tanto in Inghilterra.

Il 1° dicembre 2021, in risposta alle accuse di violazione delle regole di blocco a Downing Street da parte di un quotidiano nazionale, Johnson ha dichiarato in Parlamento: "Quello che posso dire al giusto gentiluomo e dotto è che tutte le indicazioni [Covid] sono state seguite completamente in n. 10…”

Eppure, cinque mesi dopo, il signor Johnson è stato multato per la propria violazione delle regole Covid. Si pensa che sia ancora sotto indagine per altre violazioni del genere. C'è stata anche un'indagine di polizia sul comportamento di coloro che lavorano nella Presidenza del Consiglio dei Ministri. Multe alla moglie del premier, al Cancelliere dello Scacchiere e al personale di Downing Street. Al 12 maggio 2022, oltre 100 multe sono state emesse dalla polizia nei confronti di feste al 10 di Downing Street. Oltre alle indagini di polizia, il governo ha incaricato un alto funzionario pubblico, Sue Gray, di indagare sulla sua presunta cattiva condotta. Il governo ha deciso di non pubblicare il suo verbale in attesa dell'esito delle indagini di polizia. Ma il suo aggiornamento pubblicato sulle sue scoperte , è un'indicazione schiacciante della mancanza di leadership nell'ufficio del Primo Ministro ,.

Indagine della Camera dei Comuni per accertare se il Primo Ministro del Regno Unito abbia ingannato il Parlamento

Il 21 aprile 2022 la Camera dei Comuni ha approvato una mozione che rinviava la condotta del Primo Ministro del Regno Unito al Comitato Privilegi della Camera. La domanda per la determinazione è in sintesi se il signor Johnson abbia consapevolmente ingannato il Parlamento sulla propria violazione delle regole di blocco del Covid del governo; e in caso affermativo formulare raccomandazioni sulle sanzioni che la Camera dovrebbe comminare.

In che modo è probabile che il Comitato affronti le questioni sollevate per la sua considerazione? Il Regno Unito ha una costituzione non scritta. Comprende una rete di statuti; di convenzione; di precedente; di orientamento di volta in volta promulgato. In tale contesto, i ministri sono tenuti a rispettare un codice di condotta ora denominato Codice ministeriale. Nel 1996, quando la Scott Inquiry pubblicò il suo rapporto, il codice fu chiamato Questions of Procedure for Ministers ("QPM"). Per quanto riguarda il Parlamento fuorviante, QPM ha affermato: i ministri devono fornire al Parlamento informazioni quanto più complete possibile sulle loro politiche, decisioni e azioni e non devono "ingannare o fuorviare il Parlamento e il pubblico",. Ma il governo, nelle sue osservazioni all'inchiesta, ha segnalato che avrebbe emendato il codice per richiedere che il dovere dei ministri sia quello di non "ingannare consapevolmente" il Parlamento. Ciò è accaduto nel 1997 dopo che l'inchiesta ha riferito. L'aggiunta di "consapevolmente" sembrava abbastanza sensata. Ma QPM non conteneva alcuna sanzione per violazione del dovere.

Il Presidente del Consiglio ha il solo controllo ministeriale sull'osservanza del Codice Ministeriale. Entro il 2019, quando il sig. Johnson ha ripubblicato il codice, era significativo che lo stesso sig. Johnson accettasse che doveva essere prevista una grave sanzione per aver ingannato il Parlamento. La sanzione specificata per aver ingannato consapevolmente il Parlamento è che il ministro si dimetta ,.

I punti chiave da notare sono, in primo luogo, che il Comitato privilegi è un comitato politico, non un tribunale. Applicherà i termini del codice ministeriale in un contesto politico. Ci sono state critiche al codice in cui, come qui, lo stesso Primo Ministro è il presunto miscredente. Anche così, in secondo luogo, la questione di fondo è di fatto ed è necessariamente disciplinata dal codice ministeriale. Nelle sue dichiarazioni al Parlamento del Regno Unito, il Primo Ministro ha consapevolmente ingannato il Parlamento? Questa è una domanda la cui risposta si svilupperà sull'evidenza di ciò che si può propriamente dedurre dalla conoscenza da parte del Presidente del Consiglio delle restrizioni Covid varate dal suo stesso governo.

Al riguardo, ci sono alcuni punti preliminari di base che il Comitato deve considerare. Quando, ad esempio, ha fatto la sua affermazione il 1 ° dicembre 2021, il signor Johnson sarebbe stato informato dai suoi funzionari prima di fare la sua dichiarazione al Parlamento che tutte le linee guida Covid erano state seguite. I funzionari pubblici hanno sbagliato i loro consigli? O il loro consiglio è stato ignorato? Indipendentemente dai consigli al Primo Ministro, aveva condotto personalmente briefing pubblici durante la pandemia, rispondendo a domande sulla politica del governo sulle restrizioni e su come avrebbero dovuto operare.

È interessante notare che all'inchiesta Scott i ministri hanno preso essi stessi le decisioni sulle licenze di esportazione e quindi avevano una conoscenza personale delle linee guida applicabili sulle esportazioni della difesa e delle valutazioni dell'intelligence sull'uso a cui sarebbero state destinate le esportazioni una volta esportate in Iraq. Questo è un parallelo istruttivo.

La questione delle dimissioni inciderà pesantemente sull'esito. La maggioranza dei membri del Comitato sono conservatori. Se riterranno che l'evidenza lo giustifichi, avranno il coraggio politico di decidere che il loro stesso leader ha consapevolmente ingannato il Parlamento? Il signor Johnson non ha mostrato alcun segno che si dimetterà se ha consapevolmente ingannato il Parlamento. Né nessun ministro si è dimesso sulla scia dell'inchiesta Scott.

Sir Keir Starmer QC, il leader dell'opposizione, è indagato per una singola violazione delle regole di blocco del Covid. Ha pubblicamente affermato che, se multato dalla polizia di Durham, si sarebbe dimesso.

L'integrità è al centro del processo democratico. Starmer ha mostrato la sua volontà di agire con integrità. Il primo ministro del Regno Unito farà lo stesso?

CPJ Muttukumaru CB DL

Ex consigliere generale del dipartimento dei trasporti del Regno Unito, presidente, Consiglio accademico internazionale, FIDE Fondazione


, Indagine su presunti assembramenti nei locali del Governo durante le restrizioni Covid – aggiornamento: 31 gennaio 2022

, Vedere la conclusione generale iii

, Si veda il paragrafo K8.1 del Rapporto Scott.

, Codice Ministeriale pubblicato dall'Ufficio di Gabinetto: comma 1.3c: “È di fondamentale importanza che i Ministri diano al Parlamento informazioni accurate e veritiere, correggendo quanto prima ogni errore involontario. I ministri che consapevolmente ingannano il Parlamento dovranno presentare le loro dimissioni al Primo Ministro”.

Adiacente al Parlamento del Regno Unito si trova l'Abbazia di Westminster. Il Regno Unito ha una monarchia costituzionale. Il Parlamento agisce in nome della Regina. La Lady Chapel of the Abbey, completata nel 1516, è il luogo di sepoltura di quindici re e regine d'Inghilterra, tra cui la regina Elisabetta I. La cappella
è la cappella dell'Ordine del Bagno

Se l'articolo è stato interessante per te,

Ti invitiamo a condividerlo sui Social Network

Twitter
LinkedIn
Facebook
E-mail

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.