es Español

Nazionalismo, populismo e identità:
sfide contemporanee

Fide presenta il II Congresso Internazionale su Nazionalismo, populismo e identità: sfide contemporanee

4, 5 e 6 aprile 2022

Jesus College, Università di Oxford

obiettivi

L'obiettivo di questo Congresso è quello di mettere insieme un gruppo di professionisti con una vasta esperienza nelle materie proposte per la delibera (vedi sotto) in modo che, da Prospettive differenti, attingendo ad aree di conoscenza e competenza da diversi paesi, discussioni e analisi approfondite dei problemi può avvenire. Infine, i gruppi di lavoro lo faranno articolare una serie di conclusioni e raccomandazioni da pubblicare e diffondere tra i decisori, le organizzazioni, i leader del settore e gli esperti in vista della loro considerazione da parte delle autorità competenti.

Direttori del Congresso

Cristina Jimenez

Presidente della Fondazione Fide

Christopher Muttukumaru

Presidente del Consiglio Accademico Internazionale di Fide

Il Congresso è guidato dai consigli strategici di Consiglio Accademico Internazionale di Fide.

GRUPPI DI LAVORO CONGRESSI E PANEL

Il tema centrale del congresso è Nazionalismo, populismo e identità: sfide contemporanee. Nel contesto globale, la crescita del nazionalismo e del populismo è una delle maggiori sfide che devono affrontare non solo l'Europa, ma anche il Nord e il Sud America e l'Asia del Pacifico. Questa può essere una forza distruttiva se significa che gli stati si ritirano in una mentalità isolazionista e si allontanano da soluzioni multilaterali efficaci per percepiti problemi transfrontalieri.

Il nazionalismo è una forma di politica dell'identità e non deve essere considerato sempre una forza negativa. Tuttavia, la crescente tendenza al nazionalismo radicale e, a sua volta, al populismo escludente, anche se presentato come nazionalismo, costituisce una sfida importante per la democrazia e lo stato di diritto. Il populismo può minare la fiducia nelle istituzioni e creare intolleranza all'interno della società. All'interno del contesto europeo, e in aggiunta al più ampio contesto internazionale, vi sono tendenze populiste specifiche e inquietanti nell'UE e l'attenzione dell'UE si è inevitabilmente rivolta più fortemente verso una serie di sfide interne che potrebbero rappresentare una seria sfida per gli obiettivi centrali dell'UE e la sua adesione ai diritti fondamentali.

Una forma di nazionalismo o politica dell'identità è anche riconoscibile nel movimento in Europa per poteri più devoluti o per la secessione e l'indipendenza. Una questione correlata è se le opportunità per le amministrazioni decentrate sulla scena internazionale possano fornire un'alternativa dinamica all'indipendenza, da sole o in combinazione con misure puramente nazionali o subregionali.

Infine, la pandemia di Covid-19 ha provocato la più grande crisi economica e sanitaria degli ultimi 100 anni. All'interno dell'UE e al di fuori di essa, i poteri di emergenza sono stati utilizzati per chiudere unilateralmente le frontiere e limitare la circolazione delle persone per motivi di tutela della salute pubblica. I problemi relativi ai pacchetti di salvataggio dell'UE contro il Covid-19 evidenziati nella riunione del Consiglio del luglio 2020 hanno messo in luce gravi linee di frattura nella solidarietà dell'UE, portando alcuni commentatori a mettere in discussione il futuro del progetto europeo comune.

Il congresso è organizzato come segue argomenti di discussione, per cui gruppi di lavoro di esperti competenti sono stati organizzati per redigere gli atti pertinenti.

Gruppo di lavoro A

Nazionalismo e populismo a livello nazionale

Il tema centrale del congresso è Nazionalismo, populismo e identità: sfide contemporanee. Nel contesto globale, la crescita del nazionalismo e del populismo è una delle maggiori sfide che devono affrontare non solo l'Europa, ma anche il Nord e il Sud America e l'Asia del Pacifico.

Gruppo di lavoro B

Questioni costituzionali, legali o di governance nel contesto del nazionalismo

Gruppo di lavoro C

Sfide per l'UE:
Politiche di esternalizzazione dei rifugiati: nazionalismo e umanitarismo

Gruppo di lavoro D

Nazionalismo nel contesto della pandemia di Covid 19

Gruppo di lavoro E

Nazionalismo, populismo ed economia

  1. Sottogruppo 1: Globalizzazione e populismo
  2. Sottogruppo 2: Il futuro del progetto UE
  3. Sottogruppo 3: Populismo e disuguaglianza

Il Congresso tratterà aspetti di populismo in Sud America, dove ci sono state richieste inaspettate di fondi per far fronte agli effetti del COVID-19.

Il Congresso tratterà anche altre questioni trasversali, utilizzando pannelli indipendenti sulle questioni ambientali e sui cambiamenti climatici, con specifico riferimento all'esito della Conferenza delle Parti (COP) 26 del novembre 2021 a Glasgow, e sulla disinformazione e la libertà di parola nelle società democratiche moderne.

PARTECIPANTI AL CONGRESSO

Amici costruttivi (membri IAC che lavorano a stretto contatto e forniscono consulenza strategica direttamente ai gruppi di lavoro)

  • Rosario Cospedal Garcia, Direttore Generale della Genomica.
  • Frederic Jenny, Dipartimento di Economia, ESSEC Business. Co-direttore del Centro europeo di diritto ed economia.
  • Jorge Padilla, Senior Managing Director e Head of Compass Lexecon EMEA.
  • Marie Pierre Rey, Direttore dell'Unità di ricerca della Sorbona “Identità, relazioni internazionali e civiltà d'Europa”, professore di Storia moderna all'Università Panthéon-Sorbonne e specialista delle relazioni russo-europee.
  • Derrick Wyatt QC, Professore Emerito di Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza, Università di Oxford, Emeritus Fellow di St Edmund Hall, Oxford, e precedentemente membro della Brick Court Chambers, Londra.

Coordinatori e membri dei Gruppi (Da completare)

  •  Gesù Almoguera, Avvocato presso J. Almoguera Abogados. Specializzato in arbitrati, complessi contenziosi societari e finanziari e ristrutturazioni. Membro del Consiglio Accademico di Fide.
  • Hermenegildo Altozano, Partner responsabile della pratica energetica e delle risorse naturali nell'ufficio di Madrid di Bird & Bird. Membro del Consiglio Accademico di Fide.
  • Mariano Bacigalupo, Membro del consiglio dell'Autorità spagnola di regolamentazione e concorrenza (CNMC). Professore di Diritto Amministrativo presso la Spanish Open University (Università Nazionale di Educazione a Distanza, UNED). Membro del Consiglio Accademico di Fide.
  • Stefania Baroncelli, Professore ordinario di ruolo, Diritto pubblico e dell'Unione europea, Libera Università di Bolzano.
  • Senen Barro, Direttore Scientifico del CiTIUS-Centro di Ricerca in Tecnologie Intelligenti dell'Università di Santiago de Compostela.
  • Maria Pilar Canedo, Consigliere della Commissione Nazionale dei Mercati e della Concorrenza.
  • Sonsoles Centeno Huerta, Capo del Servizio Giuridico presso la Corte di Giustizia dell'Unione Europea, Ministero degli Affari Esteri, Unione Europea e Cooperazione, Spagna.
  • Enrique Chamorro, Partner nel Dipartimento di M&A e Private Equity di DLA Piper. Collaboratore del Comitato DLA Piper dell'America Latina.
  • Amanda Cohen, Giudice anziano specialista del Consiglio Generale della Magistratura in materia commerciale. Consulente presso il Ministero della Giustizia in materia commerciale a livello nazionale e internazionale. Membro del Consiglio Accademico di Fide.
  • Manuel Conthe, Arbitro indipendente.
  • Miguel de la Mano, Vicepresidente esecutivo nell'ufficio di Compass Lexecon a Bruxelles.
  • Francesco de la Torre, Ispettore delle tasse.
  • Federico di Montalvo, Presidente del Comitato Spagnolo di Bioetica, IBC UNESCO.
  • Margherita del Val, Ricercatore presso CSIC, capo del gruppo di immunologia virale presso il Centro di biologia molecolare Severo Ochoa (CSIC-UAM), membro del comitato consultivo di esperti sui vaccini della Comunità di Madrid.
  • Rafael Dominguez Olivera, Avvocato statale e attualmente capo del servizio giuridico presso il Ministero dei trasporti, della mobilità e dell'agenda urbana della Spagna. Membro del Consiglio Accademico di Fide.
  • Joaquín Echanove, Partner nello studio DLA Piper's Corporate presso la sede di Madrid.
  • Juan Espinosa, Partner presso Silverback Advocacy.
  • Gabriele Gagliani, Docente e ricercatore in diritto internazionale, professore a contratto, Case Western Reserve University School of Law, Cleveland, USA, consulente internazionale in diritto economico internazionale.
  • Paula Garcia Andrade, Professore specializzato in diritto dell'UE, che ha lavorato a lungo sulle politiche migratorie dell'UE, Universidad Pontificia Comillas, Madrid.
  • Cecilia Garcia-Peñalosa, Ricercatore senior presso GREQAM (Università di Aix-Marseille) e Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS).
  • Maria Garrota, Professore Associato di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza, Università Complutense di Madrid.
  • Daniele Innerarità, Professore di filosofia politica e sociale, ricercatore IKERBASQUE presso l'Università dei Paesi Baschi e direttore dell'Istituto per la governance democratica. È docente a tempo parziale presso l'Istituto Universitario Europeo di Firenze.
  • Fernando Irurzun Montoro, Partner responsabile delle pratiche di contenzioso e risoluzione delle controversie in Clifford Chance Spagna.
  • Gabriel López Serrano, Attorney & Government Affairs Director presso Microsoft.
  • Laurent Manderieux, Professore di Diritto della Proprietà Intellettuale presso l'Università L. Bocconi di Milano, Italia. Membro del Consiglio Accademico di Fide.
  • Elisabetta Marafioti, Professore Associato di Economia e Commercio e Direttore del Centro di Ricerca, Università Bicocca, Milano Italia.
  • Juan Martinez Calvo, Partner di Simmons & Simmons, sede di Madrid, la cui pratica è focalizzata sui settori dell'energia e delle infrastrutture, fornendo consulenza a fondi, sviluppatori, appaltatori, finanziatori ed enti pubblici.
  • Juan Mora Sanguinetti, Economista senior presso il Banco de España-Eurosystem, dove è anche membro eletto del Comitato aziendale nazionale ed è stato presidente dell'Associazione degli economisti. Membro del Consiglio Accademico di Fide.
  • Violeta Moreno-Lax, Reader in Law, fondatore del programma Immigration Law e co-fondatore ed ex co-direttore del Centre for European and International Legal Affairs (CEILA) presso la Queen Mary University di Londra.
  • Rafael Morlanes Fernández, Pubblico Ministero (Procura della Repubblica di Madrid). Membro del Consiglio Accademico di Fide
  • Pierluigi Musarò, Professore Associato, Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Impresa, Università di Bologna.
  • Ulla Neergaard, Professore di Diritto dell'Unione Europea, Università di Copenhagen. Presidente dell'Associazione danese di diritto europeo
  • Ramón Palacin, Socio amministratore, EY Abogados.
  • Joe Perkins, Vicepresidente senior e responsabile della ricerca presso Compass Lexecon con sede a Londra.
  • Richard Pildes, Professore di diritto costituzionale della famiglia Sudler, Facoltà di giurisprudenza, Università di Ney York.
  • Kadambari Prasad, Vicepresidente di Compass Lexecon, con sede a Londra.
  • Luis Ques Mena, Partner di EY Abogados.
  • Juan Rivera, Senior Managing Director, Comunicazione strategica, FTI Consulting.
  • Daniel Rodríguez Bravo, Partner in CMS Rodriguez-Azuero, Bogotá, Colombia.
  • Teresa Rodríguez de las Heras, Professore di Diritto Commerciale presso l'Università Carlos III di Madrid.
  • Concha Serrano, Direttore delle Relazioni Istituzionali presso Pfizer SLU
  • Guillermo Serrano, Responsabile delle politiche pubbliche, Spagna e Portogallo su Facebook.
  • Claudia Tazreiter, Professore in Studi sull'etnicità e la migrazione, Istituto per la ricerca su migrazione, etnia e società (REMESO) Università di Linköping, Dipartimento di cultura e società (IKOS). In precedenza Professore Associato di Sociologia presso la Scuola di Scienze Sociali, Facoltà di Lettere e Scienze Sociali, UNSW (Sydney).
  • Julio Veloso Caro, Partner Corporate Finance: M&A e Fondi Privati.

di Fide Consiglio Accademico Internazionale (IAC)

  •  Reiko Aoki, Commissario della Japan Fair Trade Commission. Professore Associato di
  • Economia all'Università di Auckland.
  • Rosario Cospedal Garcia, Direttore Generale della Genomica.
  • Manuel Desantes, Professore di diritto internazionale privato all'Università di Alicante dal 1992 e membro [del consiglio] dello studio Elzaburu.
  • Javier Fernández-Lasquetty, Avvocato e socio di Elzaburu.
  • Frédéric Jenny, professore emerito, Dipartimento di Economia, ESSEC Business School. Co-direttore del Centro europeo di diritto ed economia.
  • Cristina Jiménez Savurido, Presidente e fondatore di Fide.
  • Christopher Muttukumaru, CB DL, Barrister e presidente del Consiglio Accademico Internazionale di Fide.
  • Jorge Padilla, Senior Managing Director e Head of Compass Lexecon EMEA.
  • Marie Pierre Rey, Direttore dell'Unità di ricerca della Sorbona “Identità, relazioni internazionali e civiltà d'Europa”, professore di Storia moderna all'Università Panthéon-Sorbonne e specialista delle relazioni russo-europee.
  • Derrick Wyatt QC, Professore Emerito di Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza, Università di Oxford, Emeritus Fellow di St Edmund Hall, Oxford, e precedentemente membro della Brick Court Chambers, Londra.

REGISTI:

  • Cristina Jiménez Savurido, Presidente e Fondatore, Fide
  • Christopher Muttukumaru, CBDL, avvocato. Precedentemente General Counsel, Department for Consultant del Regno Unito, Eversheds Sutherland (International) LLP. Membro del Consiglio Accademico della Fondazione FIDE e Presidente del Consiglio Internazionale della Fide.

COORDINATORI:

  • Vittoria Dal Lago Dimmi, Coordinatore accademico, Fondazione Fide
  • Cristina Arribas Jiménez, Coordinatore, Fondazione Fide

INFORMAZIONE GENERALE:

  • Data e luogo: Il congresso si terrà il 4, 5 e 6 aprile al Jesus College di Oxford.
  • Lingua: Inglese.
  • Quota di iscrizione: € 800, comprensivo di pranzi, caffè e cene durante il Congresso, documentazione, assistenza e supporto per le disposizioni relative all'alloggio e al trasporto. I soci Fide e Early-bird (prima del 31 dicembre) possono beneficiare di uno sconto del 5%.
  • Viaggio e trasferimenti a Oxford e alloggio non sono inclusi in questa quota di registrazione.
  • Registrazione: Fondazione Fide (+34 91 435 92 o fidefundacion@thinkfide.com)

CONTATTI

Se desideri saperne di più sul congresso, sui contenuti o registrare il tuo interesse ad assistere, contatta Victoria Dal Lago (victoria.dallago@thinkfide.com) o Cristina Arribas (cristina.arribas@thinkfide.com)

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.