es Español

Nazionalismo, populismo e identità:
sfide contemporanee

Congresso di Oxford 2022

Fide presenta il suo 2° Congresso Internazionale su Nazionalismo, populismo e identità: sfide contemporanee

4, 5 e 6 aprile 2022

Jesus College, Università di Oxford

obiettivi

L'obiettivo di questo Congresso è quello di mettere insieme un gruppo di professionisti con una vasta esperienza nelle materie proposte per la delibera (vedi sotto) in modo che, da Prospettive differenti, attingendo ad aree di conoscenza e competenza da diversi paesi, discussioni e analisi approfondite dei problemi può avvenire. Infine, i gruppi di lavoro lo faranno articolare una serie di conclusioni e raccomandazioni da pubblicare e diffondere tra i decisori, le organizzazioni, i leader del settore e gli esperti in vista della loro considerazione da parte delle autorità competenti.

Direttori del Congresso

Cristina Jimenez

Presidente della Fide Fondotinta

Christopher Muttukumaru CB

Barrister, Bencher di Gray's Inn e presidente dell'International Academic Council

Il Congresso è guidato dai consigli strategici di Fidedel Consiglio Accademico Internazionale.

GRUPPI DI LAVORO CONGRESSI E PANEL

Il tema centrale del congresso è Nazionalismo, populismo e identità: sfide contemporanee. Nel contesto globale, la crescita del nazionalismo e del populismo è una delle maggiori sfide che devono affrontare non solo l'Europa, ma anche il Nord e il Sud America e l'Asia del Pacifico. Questa può essere una forza distruttiva se significa che gli stati si ritirano in una mentalità isolazionista e si allontanano da soluzioni multilaterali efficaci per percepiti problemi transfrontalieri.

Il nazionalismo è una forma di politica dell'identità e non deve essere considerato sempre una forza negativa. Tuttavia, la crescente tendenza al nazionalismo radicale e, a sua volta, al populismo escludente, anche se presentato come nazionalismo, costituisce una sfida importante per la democrazia e lo stato di diritto. Il populismo può minare la fiducia nelle istituzioni e creare intolleranza all'interno della società. All'interno del contesto europeo, e in aggiunta al più ampio contesto internazionale, vi sono tendenze populiste specifiche e inquietanti nell'UE e l'attenzione dell'UE si è inevitabilmente rivolta più fortemente verso una serie di sfide interne che potrebbero rappresentare una seria sfida per gli obiettivi centrali dell'UE e la sua adesione ai diritti fondamentali.

Una forma di nazionalismo o politica dell'identità è anche riconoscibile nel movimento in Europa per poteri più devoluti o per la secessione e l'indipendenza. Una questione correlata è se le opportunità per le amministrazioni decentrate sulla scena internazionale possano fornire un'alternativa dinamica all'indipendenza, da sole o in combinazione con misure puramente nazionali o subregionali.

Infine, la pandemia di Covid-19 ha provocato la più grande crisi economica e sanitaria degli ultimi 100 anni. All'interno dell'UE e al di fuori di essa, i poteri di emergenza sono stati utilizzati per chiudere unilateralmente le frontiere e limitare la circolazione delle persone per motivi di tutela della salute pubblica. I problemi relativi ai pacchetti di salvataggio dell'UE contro il Covid-19 evidenziati nella riunione del Consiglio del luglio 2020 hanno messo in luce gravi linee di frattura nella solidarietà dell'UE, portando alcuni commentatori a mettere in discussione il futuro del progetto europeo comune.

Il congresso è organizzato come segue argomenti di discussione, per cui gruppi di lavoro di esperti competenti sono stati organizzati per redigere gli atti pertinenti.

GRUPPI DI LAVORO

Gruppo di lavoro

Questioni costituzionali, legali o di governance nel contesto del nazionalismo

Incentrato in primo luogo, identificare le caratteristiche costituzionali, legali e di governance che sono l'obiettivo della critica populista e, in secondo luogo, analizzare le sfide che il populismo pone ai sistemi costituzionali e i controlli e gli equilibri necessari per mitigare tali minacce e, nella misura in cui possibile, mitigare le crisi costituzionali populiste

Gruppo di lavoro

Nazionalismo nel contesto della pandemia di Covid 19

Lo sviluppo di politiche efficaci nel campo della salute da parte dell'UE non è solo una necessità derivata dalla pandemia che stiamo vivendo. È anche una sfida che può aiutare notevolmente la costruzione non solo di uno spazio comune nella salute, ma anche per fermare le critiche dei movimenti nazionalisti e populisti contro il progetto dell'UE. La crisi democratica ei rischi per il futuro progetto dell'UE sono direttamente correlati alla sua agenda sociale e la salute è, tra questi, una delle più rilevanti per i cittadini. Si può concludere che il passaggio a un'UE con un quadro comune in materia di salute si sta muovendo verso un'UE con "buona salute".

Gruppo di lavoro

Nazionalismo, populismo ed economia

Capire perché il liberalismo non è riuscito a garantire il suo dominio è la chiave per condurre con successo le battaglie future. L'ordine liberale basato sui principi della libertà individuale, inclusi il governo, i diritti di proprietà e il libero scambio, la globalizzazione e il multilateralismo, si è dimostrato vantaggioso per molti ma non per tutti.

  1. Sottogruppo 1: Globalizzazione e populismo (Vedi TOR)
  2. Sottogruppo 2: Il futuro del progetto UE (Vedi TOR)
  3. Sottogruppo 3: Populismo e disuguaglianza (Vedi TOR)

Il Congresso tratterà aspetti della iimpatto delle politiche nazionaliste/populiste sul finanziamento dei regimi pensionistici sudamericani dove ci sono state richieste inaspettate di fondi per far fronte agli effetti del COVID-19

Il Congresso tratterà anche altre questioni trasversali, utilizzando panel indipendenti sulle politiche di esternalizzazione dei rifugiati dell'UE, questioni relative ai cambiamenti climatici (con specifico riferimento all'esito della Conferenza delle Parti (COP) 26 del novembre 2021 a Glasgow), e disinformazione e libertà di parola nelle moderne società democratiche.

Programma del Congresso

Di seguito il programma completo del Congresso.

Nel primo pomeriggio si aprirà il Congresso. Il focus iniziale sarà sull'analisi delle principali sfide del cambiamento climatico, comprese le proposte per affrontare tali sfide. Ci sarà una discussione separata sull'impatto delle politiche nazionaliste/populiste sul finanziamento dei regimi pensionistici sudamericani: lo status quo attuale e le proposte di riforma. La giornata si concluderà con un discorso programmatico ad alto livello sull'esperienza dello Sri Lanka in relazione ai problemi del cambiamento climatico. 

12.00-12:25: Iscrizione al Congresso

12.30:2 – XNUMX: Pranzo di Benvenuto (Sala da Pranzo)

2.30:3.00-XNUMX:XNUMX: Accoglienza e Accesso alle sessioni congressuali (The Bastion)

3.00-4.30: Sessione plenaria - Tavola rotonda 

Net-zero avrà bisogno di enormi investimenti, nuove tecnologie, sostegno ai paesi in via di sviluppo e per superare le tattiche di blocco dei populisti. Quanto dovremmo essere ottimisti? 

Panel presieduto da: Derrick Wyatt QC, Professore Emerito di Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza, Università di Oxford, Emeritus Fellow di St Edmund Hall, Oxford ed ex membro di Brick Court Chambers, Londra. Membro di Fidedel Consiglio Accademico Internazionale. 

Relatori:

    • Gordon L. Clark DSc Logistica di Amazon, Professorial Fellow presso la St Edmund Hall, Oxford e Direttore Emeritus Smith School of Enterprise and the Environment, Università di Oxford. Ha ricoperto incarichi presso la Harvard Kennedy School of Government, la Harvard Law School, l'Università di Chicago, la Carnegie Mellon University e la Monash University ed è stato Andrew Mellon Fellow presso la National Academy of Sciences degli Stati Uniti. 
    • Dott.ssa Radhika Khosla, Professore Associato presso la Smith School of Enterprise and Environment e Direttore della ricerca dell'Oxford India Center for Sustainable Development presso l'Università di Oxford. Si occupa di esaminare le tensioni produttive tra le transizioni urbane, il consumo di servizi energetici e il cambiamento climatico, con particolare attenzione alle città dei paesi in via di sviluppo. 
    • Dott. Michele Urbano, Deputy Head of Sustainability Research presso Lombard Odier (LO), banca svizzera specializzata nella gestione patrimoniale e patrimoniale. È entrato a far parte del team SIRSS (Sustainable Investment Research, Strategy and Stewardship) di LO nel 2020. Porta al panel la sua esperienza nelle sfide e nelle opportunità di investimento nella transizione verso lo zero netto.

.

4.30:5.00-XNUMX:XNUMX: Tè/Caffè Il Bastione  

5.00-6.00 pm: Sessione plenaria - Tavola rotonda 

Impatto delle politiche nazionaliste/populiste sul finanziamento dei regimi pensionistici sudamericani: lo status quo attuale e le proposte di riforma  

Pannello presieduto e moderato da Angelo Martinez-Aldama, Presidente dell'Associazione Spagnola di Fondi di Investimento e Pensione (INVERCO).

Apertura e benvenuto di John Ramon Carità, Membro del consiglio di amministrazione di Fide Fondotinta

Relatori:

    • Guglielmo Artù, Presidente della Federazione Internazionale degli Amministratori dei Fondi Pensione (FIAP).
    • Santiago Montenegro, Presidente dell'Associazione Colombiana degli Amministratori di Pensioni e Fondi (ASOFONDOS).
    • Renè Novellino, Direttore Esecutivo dell'Associazione salvadoregna degli Amministratori di Fondi Pensione (ASAFONDOS).

.

6.00-6.45: Keynote Session: Sri Lankan experience of climate change issues – Keynote Speaker: SE Saroja Sirisena, Alto Commissario per lo Sri Lanka nel Regno Unito 

7.15:7.30-XNUMX:XNUMX: Sala del Jesus College 

7.30-9.15: Cena di Benvenuto  

Il secondo giorno, il Congresso inizierà con un relatore principale Rt Hon Sir John Mummery, già membro della Corte d'Appello di Inghilterra e Galles sulla professione legale in Inghilterra e Galles, seguito da diverse tavole rotonde su nazionalismo e populismo a il livello nazionale, il nazionalismo, il populismo e l'economia, questioni costituzionali, legali e di governance nel contesto del nazionalismo e, infine, una tavola rotonda sui rifugiati, il nazionalismo e le politiche di esternalizzazione. 

09.15:09.30-XNUMX:XNUMX: Tè/Caffè Il Bastione 

 9.30-10.00: Keynote Session: La professione legale in Inghilterra e Galles; come Gray's Inn si inserisce nel panorama legale; perché e come Gray's Inn apprezza la collaborazione internazionale – Relatore principale: Rt Hon Sir John Mummery, già membro della Corte d'Appello di Inghilterra e Galles. Bencher di Gray's Inn (membro del consiglio direttivo). 

 10.00-10.55: Tavola rotonda: Gruppo di lavoro: nazionalismo e populismo a livello nazionale 

  • Leader: Juan Martinez Calvo, Partner di Simmons & Simmons, sede di Madrid, la cui pratica è focalizzata sui settori dell'energia e delle infrastrutture, fornendo consulenza a fondi, sviluppatori, appaltatori, finanziatori ed enti pubblici. 
  • Amica costruttiva: Marie-Pierre Rey, Direttore dell'unità di ricerca della Sorbona "Identità, relazioni internazionali e civiltà d'Europa", professore di Storia moderna all'Università Panthéon-Sorbonne e specialista delle relazioni russo-europee. 
  • Relatori: 
    • Stefania Baroncelli, Professore ordinario, Diritto pubblico e dell'Unione europea, Libera Università di Bolzano
    • Joaquin Echanove Orbea, Partner nel dipartimento Corporate e M&A di DLA Piper presso la sede di Madrid
    • Maria Garrotta, Professore Associato di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Complutense di Madrid
    • Professor Richard H. Pildes, Professore di diritto costituzionale, New York University. Membro dell'American Academy of Arts and Sciences e dell'American Law Institute

.

11.00-11.30: Pausa caffè – Il Bastione 

11.30:12.25-XNUMX:XNUMX: Tavola rotonda: Gruppo di lavoro: Nazionalismo, populismo ed economia (1) 

  • Leader: Jorge Padilla, Senior Managing Director e Head of Compass Lexecon EMEA. 
  • Amico costruttivo: Frédéric Jenny, Professore emerito, Dipartimento di Economia, ESSEC Business School. Condirettore del Centro europeo di diritto ed economia 

.

Sottogruppo 1: Globalizzazione e Populismo. 

  • Direttore: Laurent Manderieux, Professore di Diritto della Proprietà Intellettuale presso l'Università L. Bocconi di Milano, Italia. Membro di FideConsiglio Accademico 
  • Amico costruttivo: Jorge Padilla 
  • Relatori: 
    • Enrico Chamorro, Partner nel Dipartimento di M&A e Private Equity di DLA Piper
    • Elisabetta Marafioti, Professore Ordinario di Management presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca

.

12.30-1.30: Pranzo – Sala da pranzo 

1.40:2.45-XNUMX:XNUMX: Tavola rotonda: Gruppo di lavoro: Nazionalismo, populismo ed economia. (Due) 

  • Capo: Jorge Padilla, Senior Managing Director e Head di Compass Lexcon EMEA.   
  • Amico costruttivo: Frédéric Jenny, Professore Emerito, Dipartimento di Economia, ESSEC Business School. Condirettore del Centro europeo di diritto ed economia 

.

Sottogruppo 2: Il futuro del progetto UE 

  • Capo: Juan Espinosa, Consulente del Ministero delle Finanze e della Funzione Pubblica della Spagna 
  • Amico costruttivo: Frédéric Jenny 
  • Relatori:
    • Maria Pilar Canedo, Membro del Consiglio della Commissione Nazionale Spagnola dei Mercati e della Concorrenza
    • Sonsoles Centeno Orto, Partner del Dipartimento di diritto dell'Unione europea a Pérez-Llorca
    • Michele della Mano, Executive Vice President presso Compass Lexcon con sede a Bruxelles
    • Martin Martinez Navarro Referendaire (cancelliere) presso il Tribunale dell'Unione Europea dal 2014

.

3.00-3.30: Coffee Break – Il Bastione 

3.30:4.25-XNUMX:XNUMX: Tavola rotonda: Gruppo di lavoro: Nazionalismo, populismo ed economia. (3) 

 Sottogruppo 3: Populismo e disuguaglianza 

  • Capo: Joe Perkins, Senior Vice President e Head of Research presso Compass Lexcon con sede a Londra. 
  • Amico costruttivo: Jorge Padilla 
  • Relatori: 
    • Cecilia Garcia-Peñalosa, Professore di Economia all'Università di Aix-Marseille e ricercatore senior presso il Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS).
    • Eva M. Gutierrez, Capo economista finanziario nella regione dell'America Latina e dei Caraibi della Banca Mondiale
    • Francesco de la Torre, ispettore delle tasse
    • Giulio Veloso, Partner di Broseta dal 2009, Responsabile dell'area Private Equity, Fondi e M&A

.

4.30:5.45-XNUMX:XNUMX: Tavola rotonda: Gruppo di lavoro: Questioni costituzionali, legali e di governance nel contesto del nazionalismo 

  • Capo: Ramon Palacin, Socio amministratore, EY Avvocati. Specialista in diritto tributario, in particolare in materia fiscale internazionale 
  • Amico costruttivo: Derrick Wyatt QC, Professore emerito di giurisprudenza presso la Facoltà di giurisprudenza, Università di Oxford, Emeritus Fellow of St Edmund Hall, Oxford ed ex membro di Brick Court Chambers, Londra 
  • Relatori: 
    • Juan S. Mora-Sanguinetti, Senior Economist presso la Banca di Spagna-Eurosistema. Vice Presidente dell'ENATIC. Membro di FideConsiglio Accademico

.

5.50:6.45-XNUMX:XNUMX: Tavola rotonda: Sfide per l'UE: politiche di esternalizzazione dei rifugiati: nazionalismo e umanitarismo. 

  • Presentatore: Fernando Irurzún Montoro, Partner responsabile della pratica di contenzioso e risoluzione delle controversie in Clifford Chance Spagna 

relatori

    • Ela Gokalp Aras, Ricercatore senior, Istituto di ricerca svedese a Istanbul (SRII)
    • Borja Lasheras, Senior Fellow presso il Center for European Policy Analysis (CEPA).
    • Stavros Papaorgopoulos, Senior Legal Officer presso il Consiglio europeo sui rifugiati e gli esiliati a Bruxelles.

.

7.00:7.30-XNUMX:XNUMX: Aperitivi serali – Sala da pranzo  

7.30-9.15: Cena – Sala da pranzo  

Durante la terza giornata, il Congresso sarà incentrato sull'analisi del nazionalismo nel contesto della pandemia di COVID 19; Covid e Unione Europea, disinformazione e libertà di parola nelle moderne società democratiche; e presentare le conclusioni preliminari dei gruppi di lavoro.  

07.15-08.00: Se il tempo lo permette, i delegati possono essere invitati a partecipare a una passeggiata nel centro di Oxford, partendo dall'ingresso principale del College in Turl Street.

09.00:09.15-XNUMX:XNUMX: Tè/Caffè Il Bastione  

9.30-10.00: Keynote Session: UE, COVID e nazionalismo –  Relatore principale - Professoressa Ulla Neergaard, Professore di Diritto dell'Unione Europea, Università di Copenhagen. Presidente dell'Associazione danese di diritto europeo 

10.00-10.55: Tavola rotonda: Gruppo di lavoro: Il nazionalismo nel contesto della pandemia di Covid 19. 

  • Direttore: Federico de Montalvo, Presidente del Comitato Spagnolo di Bioetica, IBC UNESCO. 
  • Amico costruttivo: Rosario Cospedal Garcia, Direttore Generale della Genomica 
  • Relatori: 
    • Gabriel Lopez Serrano, Direttore degli Affari Regolatori di Microsoft Ibérica. Membro di FideConsiglio Accademico
    • Conchiglia Serrano, Direttore delle Relazioni Istituzionali, Pfizer SLU

.

11.00-11.30: Coffee Break – Il Bastione 

11.30:12.30-XNUMX:XNUMX: Panel sulla disinformazione e la libertà di parola nelle moderne società democratiche 

    • Teresa Rodriguez de las Heras Ballell, Professore di diritto commerciale all'Università Carlos III di Madrid. Sir Roy Goode Scholar presso UNIDROIT. Consulente accademico a Fide
    • Guglielmo Serrano, Responsabile delle politiche pubbliche, Spagna e Portogallo, Meta. 
    • Dott.ssa Talita de Souza DiasShaw Foundation Junior Research Fellow in Law, Jesus College, Oxford.

.

Dalle 12.30:1.30 alle XNUMX:XNUMX: Pranzo – Sala da pranzo 

1.30-2.15: Gruppi di lavoro paralleli su Nazionalismo, populismo e identità: sfide contemporanee.  

  • Gruppo di lavoro: questioni costituzionali, legali o di governance nel contesto del nazionalismo. (TOR)
  • Gruppo di lavoro: Il nazionalismo nel contesto della pandemia di Covid 19 e discussione su disinformazione e Covid. (TOR)
  • Gruppo di lavoro: Nazionalismo, populismo ed economia: 
    • Sottogruppo 1: Globalizzazione e Populismo. (TOR)
    • Sottogruppo 2: Il futuro del progetto UE. (TOR)
    • Sottogruppo 3: Populismo e disuguaglianza. (TOR)

.

2.15-2.30: Chiusura del Congresso da parte dei Direttori del Congresso

2.30:3.00-XNUMX:XNUMX: Caffè – Il Bastione

MEMBRI DEL CONGRESSO

Di seguito trovi tutti i partecipanti al Congresso.

Tra loro, Membri dell'International Academic Council (IAC), Constructive Friends (membri dell'IAC che lavorano a stretto contatto e forniscono direttamente consigli strategici ai WG), Direttori dei Gruppi di lavoro del Congresso (WG), membri del WG e relatori del WG indipendente pannelli.

Nota importante: Tutti i membri dei gruppi di lavoro e dei comitati partecipano a titolo individuale e non istituzionale, sebbene riflettiamo ogni partecipante con la sua posizione attuale nei diversi documenti di lavoro per identificarli meglio.

Coordinatori del Congresso

Vittoria Dal Lago

coordinatore accademico, Fide Fondotinta

Cristina Arribas

Coordinatore, Fide Fondotinta

Informazione generale

  • Data e luogo: Il congresso si terrà il 4, 5 e 6 aprile al Jesus College di Oxford.
  • Lingua: Inglese.
  • Quota di iscrizione: € 800, inclusi pranzi, caffè e cene durante il Congresso, documentazione, assistenza e supporto per le disposizioni relative all'alloggio e al trasporto. Membri di Fide può beneficiare di uno sconto del 5%.
  • Viaggio e trasferimenti a Oxford e alloggio non sono inclusi in questa quota di registrazione.
  • Registrazione: Per registrarsi si prega di consultare il modulo di contatto sottostante

Contatti

Se desideri iscriverti a questo congresso o entrare in contatto con i Coordinatori del Congresso, compila il seguente questionario.

Contatti

Compila il modulo e qualcuno del nostro team ti contatterà a breve.